Presidente

Il Presidente rappresenta e presiede il Consiglio e la Giunta, convoca le rispettive sedute, ne coordina i lavori ed in generale provvede all’esecuzione delle deliberazioni assunte dai medesimi organismi. Partecipa alle audizioni presso le Commissioni legislative del Consiglio provinciale. Garantisce e tutela con imparzialità le prerogative ed i diritti dei Consiglieri.

Competenze:

  1. Il Presidente detiene ogni potere nella gestione delle Assemblee, ritenuto necessario per garantire efficienza ai lavori nel rispetto delle prerogative di ciascun Consigliere. In caso di decisioni che assumano un rilievo particolare può chiedere al Consiglio un pronunciamento in merito.
  2. Il Presidente, tenuto conto del riparto di competenze effettuato all’interno della Giunta provinciale, delega agli Assessori, con proprio decreto, la competenza in merito a una o più materie.
  3. Il Presidente, sulla base delle deleghe attribuite ai diversi Assessori, assegna ad uno o più componenti della Giunta l’attività istruttoria relativa alle istanze ricevute, nonché l’approfondimento di specifici argomenti. Può altresì autorizzare gli Assessori a partecipare alle audizioni presso il Consiglio provinciale.
  4. Il Presidente provvede alla sottoscrizione dei verbali delle sedute del Consiglio e della Giunta, nonché di tutti gli atti del Consiglio e dei rispettivi organi aventi efficacia giuridica esterna.
  5. Il Presidente è componente di diritto di tutte le Commissioni speciali istituite in seno al Consiglio.
  6. In caso di impedimento temporaneo, il Presidente è sostituito, nell’ordine, dal Vicepresidente, dal componente della Giunta più anziano d’età e dal Consigliere più anziano d’età.

Il Presidente attuale è:

  • Presidente del Consiglio delle autonomie locali
  • Consigliere
  • Presidente del Consorzio dei Comuni Trentini
  • Sindaco del Comune di Varena

Venerdì, 14 Agosto 2015 - Ultima modifica: Giovedì, 18 Agosto 2016